lunedì 20 Maggio 2024
spot_img
HomePoliticaAvellino Elezioni 2024, Luca Cipriano:"Avellino è stata tradita, scendo in campo con...

Avellino Elezioni 2024, Luca Cipriano:”Avellino è stata tradita, scendo in campo con Gengaro perché la nostra città merita di più”

Entra nel Canale Whatsapp di Avellinozon

Clicca qui per essere sempre aggiornato

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Avellino – Questa mattina alle ore 11.00 presso la Segreteria Provinciale del PD di Avellino,
era in programma un incontro con la stampa. Hanno partecipato Luca Cipriano, Nello Pizza, Gerardo Capodilupo, Maurizio Petracca. È intervenuto anche il candidato Sindaco Antonio Gengaro.

Nel corso della conferenza stampa, Luca Cipriano, ( cinque anni fa già candidato a Sindaco e sconfitto per poco più di trecento voti da Festa) , ha annunciato oggi invece la sua candidatura come consigliere nelle liste a sostegno di Antonio Gengaro, ed ha anche esternato il suo pensiero sulle attività svolte fin qui dalla uscente amministrazione, dall’università ad Avellino inserita a Palazzo di Città ad altri temi.

oppo_32

Ci sono 18 iscritti al corso di laurea che è stato aperto ad Avellino – dichiara Cipriano – Sembrava quasi che il Campus di Fisciano dovesse chiudere e dovesse trasferirsi nella nostra città. Avellino è inclusione, ma il Centro Autismo è chiuso, sbarrato, non si è fatto mezzo metro in avanti per la sua apertura ed il suo funzionamento. È stato detto anche Avellino è verde pubblico. Sì, certo, sono stati spesi un milione di euro per il rifacimento delle aiuole di viale Italia, 1 milione di euro per quella che doveva essere la Città di Sanremo. Insomma tra concorsi truccati e tutt’altro, devo dire che Avellino è giovane, Avellino è Sport….Beh lo stadio è rimasto un disegno visto al computer – chiosa Cipriano – non si è fatto realtà, anzi non si è andati in avanti.
Avellino è, Avellino è , Avellino… è stata tradita, anche questo manifesto che hanno affisso ” Avellino è “. Avellino è…stata tradita dal cavaliere, è stata presa in giro perché ci sono state troppe promesse, c’è stato troppo rumore, troppa confusione e pochi fatti.
Allora di fronte a tutto questo, si sente dire in giro, ma è una città animata, la città è viva,
la città capitale, la città è un Capoluogo. Io ricordo che dovevamo oscurare Copenaghen, Madrid, Berlino e invece per la recente inchiesta siamo arrivati al Tg1. Non per le cose citate prima, ma perché qualcuno ha fatto sparire un computer, e non è proprio la stessa cosa. Io – continua Cipriano – sono sceso in campo perché amo questa città. Cerco di vivere in questa città, non ho mai abbandonato Avellino, la mia vita è ad Avellino, la mia storia, il mio futuro è ad Avellino, io rimango in campo, perché la nostra città ha bisogno di andare avanti, la nostra città ha bisogno di uscire da questo frullatore in cui siamo stati immersi e la nostra città ha bisogno di prospettiva.

Poi Cipriano ha spiegato quali sono i suoi obiettivi in questa campagna elettorale.

Mi candido con due impegni che saranno un po’ quello che cercherò di fare con gli amici candidati consiglieri comunali in questo mese di campagna elettorale. Io mi candido con due obiettivi il primo: Avellino non si spegne, con noi Avellino non va indietro, con noi Avellino, non diventa una città dormitorio, con noi Avellino rimane la città del Popolo. Noi lavoriamo e decliniamo il nostro impegno per il popolo e noi vogliamo una città viva e vitale, ci saranno idee , progetti e iniziative, eventi. I quali renderanno la città animata, vivace, attrattiva, ma la renderanno in maniera strutturale con degli eventi unici e non con delle fotocopie trasportabili nel nostro territorio, in maniera continuativa tutto l’anno con una programmazione e non con un affollamento a Natale e a Pasqua e il 15 agosto. Quindi con noi Avellino non si spegne, lo dirò perché questo è un messaggio importante da portare in città. E il secondo impegno: Avellino Merita di più. In questi cinque anni ci siamo accontentati. Avellino merita di più e il di più sarà il tema con cui dedicheremo, la mia, la nostra campagna elettorale. Ad Avellino, non serve il cancello con le chiavi e chi vuole aprire non so che cosa… per aprire tutti i cancelli della città, Avellino ha bisogno di andare avanti, ha bisogno di avere di più di quello che c’è stato in questi cinque anni.

Questo è quello che proverò a raccontare in questo mese, lo farò come lo so fare, incontrando le persone, parlando alla gente cercando di proporre delle cose concrete. , la mia candidatura ha due obiettivi: Avellino non si spegne e Avellino Merita di più. Perché sono le due cose che potranno dare a mio avviso una prospettiva per il futuro e con questo spirito, io starò un passo dietro ad Antonio Gengaro e sosterrò la sua candidatura – ha concluso Cipriano -“.

Continua su Avellino Zon Avellino, Elezioni 2024: ecco i candidati in corsa alla carica di sindaco

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
Marika Cifiello
Marika Cifiellohttp://www.avellinozon.it
Sono Marika Cifiello nata ad Avellino. Giornalista pubblicista, attualmente Caporedattrice per la testata online Avellino Zon e collaboro a richiesta con altre testate presenti sul territorio. Da sempre interessata alla lettura e alla psicologia, sempre attiva ed impegnata nel sociale, volontaria negli anni in varie associazioni, Fare Verde per l'ambiente, Centro Autismo dove seguivo dei ragazzi della provincia avellinese. La passione per il giornalismo d'inchiesta mi ha spinto verso le prime esperienze in una emittente televisiva locale, poi in varie testate giornalistiche locali. Istintivamente attratta dalle notizie di stretta attualità, coniugo la capacità di reperire notizie in prima persona ad una naturale predisposizione e sensibilità che, negli anni, mi ha permesso di vivere attivamente alcuni dei fatti più eclatanti rimasti impressi nel territorio irpino.
Altre Notizie
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Ultimi Articoli