giovedì 18 Luglio 2024
Google search engine
HomeAttualitàCAPOSELE PUNTA SUI PROFESSIONISTI DEL TURISMO: IL 15 MARZO SCADE L'AVVISO PUBBLICO

CAPOSELE PUNTA SUI PROFESSIONISTI DEL TURISMO: IL 15 MARZO SCADE L’AVVISO PUBBLICO

Avviso pubblico per l’assegnazione n. 5 posti per ottenere la qualifica professionale di accompagnatore turistico

- Advertisment -spot_img

Entra nel Canale Whatsapp di Avellinozon

Clicca qui per essere sempre aggiornato

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Caposele – Con l’avviso pubblico per l’assegnazione n. 5 posti per ottenere la qualifica professionale di accompagnatore turistico, il Comune di Caposele traccia la strada per avere sul suo territorio professionisti abilitati per il settore.
Scade il 15 Marzo 2024 alle ore 12.00 l’avviso pubblico che permetterà a 5 residenti e/o domiciliati nel Comune di Caposele di frequentare il corso e ottenere l’abilitazione professionale di “accompagnatore turistico”.
L’accompagnatore turistico, così come lo definisce il Ministero del Turismo, è chi, per professione, accoglie e accompagna persone singole o gruppi di persone durante il viaggio, assicurando assistenza prevalentemente per lo svolgimento di pratiche burocratiche, amministrative e logistiche, come l’ospitalità. L’accompagnatore turistico svolge una funzione di coordinamento e di supporto per l’attuazione del programma di viaggio, fornendo informazioni generali sul viaggio e sulle località visitate, al di fuori dell’ambito di competenza della guida turistica.
Con l’avviso pubblico emanato dall’Ente infatti, saranno selezionate 5 persone che, attraverso un corso abilitante e un esame finale, saranno riconosciuti accompagnatori turistici e avranno la possibilità di iscriversi agli appositi albi regionali per svolgere la professione, non solo a Caposele e in Irpinia, ma su tutto il territorio nazionale.
Il corso sarà tenuto dall’OK Center di Rimini, società specializzata nell’erogazione di questa tipologia di percorsi che portano all’ottenimento dell’abilitazione professionale. Il percorso include 150 ore di formazione e l’esame finale di abilitazione presso la Regione Emilia Romagna. Sono previste materie quali ruolo e quadro normativo istituzionale, relazione con il cliente, sicurezza, servizio di accompagnamento e adempimenti amministrativi.
“Sono particolarmente soddisfatto di questo risultato”, dichiara il Consigliere al Turismo Donatiello Ernesto “che va esattamente nella direzione che da anni perseguiamo: quella di alzare la qualità dell’offerta turistica del nostro Comune. Dopo gli enormi passi avanti fatti negli scorsi anni sulle infrastrutture turistiche, con il nuovo Museo delle Acque, l’Infopoint turistico, il miglioramento dell’ingresso e del centro di Materdomini, la costruzione di un sistema di accoglienza efficiente e di azioni di marketing turistico dedicate, oggi tocca alle persone. Dunque questo percorso punta proprio alla loro professionalizzazione, vogliano dare ai nostri ragazzi la grande opportunità di diventare professionisti riconosciuti dalla legge. Credo, infatti, che sia giunta l’ora di lavorare in maniera seria con persone interessate a diventare professionisti del settore e che possano quindi, attraverso il turismo, avere l’opportunità rimanere sul territorio. Questo percorso è tutto ciò: legalità, opportunità, serietà e prospettiva per la nostra Caposele e i nostri ragazzi. E’ giunta l’ora di crescere anche sotto questo punto di vista perché sono fermamente convinto che solo con gli investimenti nel settore, anche nella qualificazione professionale turistica, si possa ambire a diventare territori davvero visitati. Se si crede nel turismo, bisogna investire, tanto, bene e davvero. Ed è quello che da anni stiamo facendo.”
Tutte le info su www.comune.caposele.av.it

continua su Avellino Zon Avellino, esplosione a Valle: attimi di paura e tensione nella notte

- Advertisment -spot_img
Marika Cifiello
Marika Cifiellohttp://www.avellinozon.it
Sono Marika Cifiello nata ad Avellino. Giornalista pubblicista, attualmente Caporedattrice per la testata online Avellino Zon e collaboro a richiesta con altre testate presenti sul territorio. Da sempre interessata alla lettura e alla psicologia, sempre attiva ed impegnata nel sociale, volontaria negli anni in varie associazioni, Fare Verde per l'ambiente, Centro Autismo dove seguivo dei ragazzi della provincia avellinese. La passione per il giornalismo d'inchiesta mi ha spinto verso le prime esperienze in una emittente televisiva locale, poi in varie testate giornalistiche locali. Istintivamente attratta dalle notizie di stretta attualità, coniugo la capacità di reperire notizie in prima persona ad una naturale predisposizione e sensibilità che, negli anni, mi ha permesso di vivere attivamente alcuni dei fatti più eclatanti rimasti impressi nel territorio irpino.
Altre Notizie
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Ultimi Articoli