lunedì 20 Maggio 2024
spot_img
HomeAttualitàNusco, l'opposizione chiede un consiglio comunale urgente per la questione liceo

Nusco, l’opposizione chiede un consiglio comunale urgente per la questione liceo

Entra nel Canale Whatsapp di Avellinozon

Clicca qui per essere sempre aggiornato

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Nusco. L’opposizione chiede la convocazione urgente di un consiglio comunale per discutere e chiedere chiarimenti sul presunto trasferimento del Liceo classico nel vicino Comune di Montella e sugli effetti del “dimensionamento scolastico” sugli istituti presenti sul territorio comunale.

I consiglieri di opposizione F. Biancaniello, A. Prudente, M. Gaudiello e G.
Marino hanno presentato formale richiesta di convocazione di un Consiglio
Comunale urgente a seguito delle notizie circolate, e poi smentite, relative al
trasferimento del Liceo Classico a Montella. I Consiglieri richiedono chiarimenti
anche in merito all’altro importante problema che riguarda il dimensionamento
scolastico, che potrebbe portare negli anni a venire ad una riduzione del numero
degli alunni nei rimanenti plessi di Nusco e Bagnoli Irpino con conseguente
possibile accorpamento dell’IC “J.F. Kennedy” di Nusco ad un altro Istituto di
altro Comune con perdita dei servizi. Si ritiene, infatti, che il luogo deputato a
trattare tematiche così importanti come quella della scuola sia il consiglio
comunale, non essendo né sufficiente né appropriato affidarsi a semplici
esternazioni pubbliche riportate dalla stampa. Si chiederà infatti conto e conferma
nei modi e nelle forme di legge di tutto quello che è stato dichiarato dal Sindaco,
ponendo le basi a discussioni fondate su dati certi e non solo su ipotesi. Si
chiederà anche conto della documentazione intercorsa tra Comune di Nusco ed
Ente Provincia di Avellino per la questione Liceo Classico oltre a capire, riguardo
al dimensionamento scolastico, come intende procedere concretamente
l’Amministrazione, atteso che finora su tale tema di concreto nulla è stato ancora
fatto, ma solo annunciato e solo a seguito di sollecitazioni dell’opposizione.
Chiediamo un confronto libero ed aperto, in modo da stimolare la partecipazione
dei cittadini che devono essere sempre informati in modo chiaro su questioni
legate all’istituzione scuola ed a tutti i servizi ad essa connessi.

continua su avellinozon

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
Altre Notizie
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Ultimi Articoli