giovedì 30 Maggio 2024
spot_img
HomeCucinaSanremo, quinto anno consecutivo con "Il Mulino della Signora"

Sanremo, quinto anno consecutivo con “Il Mulino della Signora”

Entra nel Canale Whatsapp di Avellinozon

Clicca qui per essere sempre aggiornato

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

74° Festival della Canzone italiana: per il quinto anno la brigata di cucina de Il Mulino della Signora gestirà l’area ristorazione di Casa Sanremo

Sempre più protagonisti! Il Mulino della Signora, ristorante-resort di Sturno (Av), per il quinto anno sarà anche per questa 74esima edizione dietro le quinte del Festival di Sanremo e con un ruolo sempre più rilevante e prestigioso all’interno dell’organizzazione. Lo staff del Mulino, infatti, sarà responsabile unico del Roof, l’area food di Casa Sanremo, la kermesse che ruota intorno al Festival gestita dal Gruppo Eventi di Vincenzo Russolillo.

 Al Palafiori, la struttura che accoglie gli artisti e tutti gli operatori impegnati all’Ariston, i fornelli saranno affidati alle esperte mani della chef Maria Carmela Tarantino, alla quale toccherà deliziare gli ospiti a pranzo e a cena con i suoi piatti capaci di coniugare tradizione e originalità. A curare l’accoglienza e la gestione del servizio ai tavoli sarà invece il Direttore del Mulino, il maître Lucio Cammisa. Supervisore della squadra, infine, sarà il titolare del lussuoso ristorante-resort, Gianfranco Testa, sempre presente per assicurare a tutti gli ospiti un trattamento all’insegna della serietà, della qualità e della riconosciuta professionalità. «Russolillo, patron di Casa Sanremo – evidenzia Testa -, nel rinnovarci la sua fiducia, ci investe quest’anno anche di una maggiore responsabilità. Da parte nostra, consapevoli che il Festival è una vetrina importantissima, è doveroso non deludere le sue aspettative e impegnarci più del solito nel gestire in maniera impeccabile l’area Roof. La filosofia del Mulino della Signora si basa proprio sull’attenzione quasi maniacale per ogni desiderio dell’ospite, che va rispettato e coccolato sia con la bontà e la qualità dei piatti che con la grazia dei modi e degli sguardi. Siamo pronti a partire: dal 4 all’11 febbraio saremo ancora una volta gli artisti della tavola del Festival della Canzone Italiana!».

continua su avellinozon

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
Altre Notizie
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Ultimi Articoli