lunedì 20 Maggio 2024
spot_img
HomeAttualitàAvellino-Si accendono le luci sul Capodanno di Avellino: Antonello Venditti e Luchè...

Avellino-Si accendono le luci sul Capodanno di Avellino: Antonello Venditti e Luchè sul palco

Entra nel Canale Whatsapp di Avellinozon

Clicca qui per essere sempre aggiornato

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Avellino – Partenza alle 22:15 con Venditti, brindisi di mezzanotte con il sindaco, seconda parte con Luchè. Condurrà Anna Pettinelli di RDS, dj set ad impreziosire la serata. Festa: «Evento senza precedenti, che premia il nostro lavoro a chiusura di uno straordinario 2023». Luongo: «Nulla è stato lasciato al caso. Sarà un Capodanno di piazza come nelle grandi città e dal forte accento innovativo»

Avellino, 30 dicembre 2023 – Un Capodanno senza precedenti. Il conto alla rovescia è già scattato. Tutti i dettagli del grande evento organizzato dal Comune per il prossimo 31 dicembre, nella centralissima Piazza Libertà, sono stati definiti.

Si comincerà alle ore 22:15. Il primo a salire sul palco, in una notte dal sapore magico, presentata con maestria dalla nota conduttrice di RDS, Anna Pettinelli, sarà il grande cantautore romano, Antonello Venditti. Artista intergenerazionale che non ha bisogno di presentazioni, si esibirà in concerto con il meglio del suo sconfinato repertorio. Con i suoi successi senza tempo, prenderà per mano la piazza avellinese e la condurrà alla fatidica mezzanotte, in un crescendo di emozioni e forti suggestioni.

Il trepidante countdown e l’immancabile brindisi vedranno sul palco il capo dell’Amministrazione comunale, il sindaco di Avellino, Gianluca Festa. Sotto i buoni auspici di uno spettacolo straordinario, il capoluogo saluterà così il 2023 e si tufferà in un 2024 quantomai promettente.

Dopo la mezzanotte, toccherà a Luchè. Il famoso rapper partenopeo, amatissimo dai più giovani, sarà la seconda stella a brillare sul palcoscenico della principale agorà cittadina. Con i suoi ritmi coinvolgenti e i suoi testi a tratti impegnati, a tratti rapstar, porterà la sua musica nel cuore della notte avellinese.

Una serata impreziosita ulteriormente dai dj set di RDS, che coinvolgeranno, all’insegna del sano divertimento, le migliaia di persone previste per un evento attesissimo e ricco di attrazioni. Un Capodanno di piazza di assoluto richiamo, insomma, e all’insegna della forte partecipazione. A conferma del ritrovato appeal turistico del capoluogo ed a consacrazione del ruolo che Avellino si è guadagnata sulla scena meridionale e nazionale.

Per il sindaco, Gianluca Festa, non ci sono dubbi: «Sarà un Capodanno senza precedenti. Con Venditti e Luchè, la partnership di RDS e la presenza di Anna Pettinelli, Avellino si conferma a pieno diritto sulla ribalta nazionale. Raccogliamo i frutti del grande lavoro svolto in questi anni, merito della squadra che mi sostiene e dell’intera macchina amministrativa. Avellino – evidenzia il primo cittadino – è davvero ad un punto di svolta. Concluderemo nel modo migliore uno straordinario 2023, che ci ha visto centrare obiettivi strategici ed archiviare storiche incompiute». Nel merito, poi, Festa sottolinea: «Abbiamo immaginato un evento capace di intercettare tutti i gusti e le diverse sensibilità. Con Venditti, faremo sognare e cantare più generazioni di avellinesi. Con Luchè, esalteremo la voglia di divertimento dei più giovani, invertendo quello che, fino a qualche anno fa, era un vero e proprio esodo nelle vicine città di Napoli e Salerno. Grazie alla sinergia con RDS – aggiunge – proietteremo sulla scena nazionale il frutto di un lavoro portato avanti con impegno quotidiano, affinchè Avellino tornasse grande e gli avellinesi potessero riappropriarsi del proprio orgoglio e della propria identità. Obiettivi cruciali per noi – chiosa – che possiamo finalmente dire di aver raggiunto».

«Siamo pronti. – afferma l’assessore agli Eventi Stefano Luongo. In queste settimane, con gli uffici e tutti gli operatori coinvolti, abbiamo lavorato senza sosta per farci trovare preparati in vista di quello che è senza dubbio un evento fortemente innovativo per Avellino. Quest’anno, al pari delle grandi città italiane, Avellino vivrà un vero e proprio Capodanno di Piazza. Da questo punto di vista, rispetto al passato ed alle organizzazioni tradizionali, è cambiata anche la filosofia. Vogliamo, infatti, che il Capodanno possa essere vissuto sin dalle prime ore della serata, in un contesto di forte aggregazione e nella principale piazza della città». La scelta degli artisti non è stata semplice, né casuale: «Avere Antonello Venditti ad Avellino – riflette l’assessore – è per noi motivo di grande soddisfazione, considerato che si tratta di un artista intergenerazionale e senza tempo, che ha fatto la storia della musica italiana. Ma abbiamo fortemente voluto anche Luchè, rapper napoletano di forte richiamo, perché uno degli obiettivi che ci eravamo posti, accanto alla volontà di promuovere ulteriormente lo sviluppo turistico ed economico, era intrattenere i nostri giovani. Per finire – chiosa Luongo – la presenza della nota presentatrice Anna Pettinelli accorda ulteriore prestigio ad un evento di Capodanno che, come assessore al ramo, ho voluto curare in ogni dettaglio».

AVELLINO: CONCERTO DI CAPODANNO CON ANTONELLO VENDITTI

continua su Avellino Zon LATINA-AVELLINO, AL VIA LA PREVENDITA PER IL SETTORE OSPITI

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
Marika Cifiello
Marika Cifiellohttp://www.avellinozon.it
Sono Marika Cifiello nata ad Avellino. Giornalista pubblicista, attualmente Caporedattrice per la testata online Avellino Zon e collaboro a richiesta con altre testate presenti sul territorio. Da sempre interessata alla lettura e alla psicologia, sempre attiva ed impegnata nel sociale, volontaria negli anni in varie associazioni, Fare Verde per l'ambiente, Centro Autismo dove seguivo dei ragazzi della provincia avellinese. La passione per il giornalismo d'inchiesta mi ha spinto verso le prime esperienze in una emittente televisiva locale, poi in varie testate giornalistiche locali. Istintivamente attratta dalle notizie di stretta attualità, coniugo la capacità di reperire notizie in prima persona ad una naturale predisposizione e sensibilità che, negli anni, mi ha permesso di vivere attivamente alcuni dei fatti più eclatanti rimasti impressi nel territorio irpino.
Altre Notizie
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Ultimi Articoli