giovedì 30 Maggio 2024
spot_img
HomeCronacaSANT'ANGELO DEI LOMBARDI, FOLLE REAZIONE DI UN DETENUTO DEL CARCERE DOPO IL...

SANT’ANGELO DEI LOMBARDI, FOLLE REAZIONE DI UN DETENUTO DEL CARCERE DOPO IL RINVENIMENTO DI TELEFONINI E MAZZA FERRATA IN CELLA.

SAPPE: “DOVEVA ESSERE TRASFERITO: PERCHÉ ERA ANCORA LÌ?”

Entra nel Canale Whatsapp di Avellinozon

Clicca qui per essere sempre aggiornato

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Avrebbe dovuto essere trasferito già da tempo per il suo burrascoso comportamento nella Casa di Reclusione di S. Angelo dei Lombardi, nella provincia di Avellino, dove è ristretto, ed invece si è reso protagonista di un nuovo episodio violento tra le sbarre, come denuncia il Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria che si chiede “perché l’uomo era ancora detenuto nel carcere santangiolese”. Spiega l’accaduto Tiziana Guacci, segretario regionale del SAPPE:
“Questa mattina nel carcere di Sant’Angelo dei Lombardi, durante una perquisizione ordinaria, sono stati rinvenuti due smartphone, un caricabatterie, un oggetto rudimentale ed una mazza di ferro, il tutto ben occultato sotto una mattonella. Gli oggetti in questione sono stati ritrovati nella cella di un detenuto che già in precedenza si era reso responsabile di aggressioni al personale di Polizia Penitenziaria, addirittura scaraventando contro gli stessi un oggetto di plexiglass e attuando atti turbativi dell’ordine e della sicurezza. Ma il detenuto in questione non era stato trasferito”. Per la sindacalista, “è davvero inaccettabile che il detenuto sia ancora presso il carcere di Sant’Angelo dei Lombardi senza nessun intervento per un trasferimento immediato. Ed è altrettanto chiaro che il mancato trasferimento finisce per alimentare nuove criticità e pericoli per l’ordine e la sicurezza dell’istituto penitenziario”.
“Chiediamo perché il detenuto violento non era stato ancora trasferito”, si domanda il segretario generale del SAPPE, Donato Capece. “Chiediamo l’immediato trasferimento dei detenuti facinorosi e, soprattutto, un’adeguata riorganizzazione di tutte le carceri, affinché sia posta fine a questo stillicidio di continue aggressioni al personale. Chiediamo, quindi, l’apertura di un tavolo di confronto con i vertici politici e amministrativi, per rivedere l’organizzazione e la gestione dei detenuti”, conclude il leader nazionale del primo Sindacato del Corpo, che esprime vicinanza e solidarietà ai poliziotti del Reparto di S. Angelo dei Lombardi”.

continua su Avellino Zon Nuove perquisizioni al Comune di Avellino, Festa: “Sono sconcertato, per il basket c’ho rimesso di mio”

.

Roma, 8 marzo 2024
Con cortese preghiera di diffusione e pubblicazione
Dott. Donato CAPECE – segretario generale SAPPE
Utenza personale: +39.335.7744686
Segreteria Generale Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria
Via Trionfale, 79/a – 00136 Roma
Tel. 06.3975901 – fax 06.39733669
stampa@sappe.it;

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
Marika Cifiello
Marika Cifiellohttp://www.avellinozon.it
Sono Marika Cifiello nata ad Avellino. Giornalista pubblicista, attualmente Caporedattrice per la testata online Avellino Zon e collaboro a richiesta con altre testate presenti sul territorio. Da sempre interessata alla lettura e alla psicologia, sempre attiva ed impegnata nel sociale, volontaria negli anni in varie associazioni, Fare Verde per l'ambiente, Centro Autismo dove seguivo dei ragazzi della provincia avellinese. La passione per il giornalismo d'inchiesta mi ha spinto verso le prime esperienze in una emittente televisiva locale, poi in varie testate giornalistiche locali. Istintivamente attratta dalle notizie di stretta attualità, coniugo la capacità di reperire notizie in prima persona ad una naturale predisposizione e sensibilità che, negli anni, mi ha permesso di vivere attivamente alcuni dei fatti più eclatanti rimasti impressi nel territorio irpino.
Altre Notizie
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Ultimi Articoli