mercoledì 22 Maggio 2024
spot_img
HomeCulturaIl «Cimarosa» omaggia Puccini a cento anni dalla scomparsa

Il «Cimarosa» omaggia Puccini a cento anni dalla scomparsa

Sabato tributo a Ray Brown con gli allievi del Dipartimento Jazz

Entra nel Canale Whatsapp di Avellinozon

Clicca qui per essere sempre aggiornato

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Nel centenario della scomparsa di Giacomo Puccini, il Conservatorio «Domenico Cimarosa», presieduto da Achille Mottola e diretto da Maria Gabriella Della Sala, sabato 18 maggio (ore 19.30) ricorda uno dei più grandi compositori italiani con una straordinaria esecuzione della “Messa di Gloria”, un capolavoro poco conosciuto ma pieno di bellezza ed emozione.
Sul podio dell’Auditorium «Vincenzo Vitale» il Maestro Luciano Branno dirigerà il Coro del Conservatorio con la partecipazione di due solisti, il tenore Han Zi Guang e il basso Mattia Ribba, e l’accompagnamento al piano di Luigi Grimaldi.
L’evento avrà inizio con un’introduzione a cura di Caterina Pontrandolfo, attrice e cantante, che offrirà al pubblico uno sguardo approfondito sul contesto storico e artistico della Messa di Gloria, opera composta nel 1880 quando il compositore aveva solo 22 anni e che riflette il suo genio musicale precoce e la sua sensibilità artistica.
Sabato 18 (ore 19.30), nell’Aula Magna «Mario Cesa», l’Ateneo musicale renderà omaggio ad un gigante della musica jazz: Ray Brown. Gli allievi del Dipartimento Jazz si uniranno ai docenti per un concerto indimenticabile.
Gli studenti avranno l’opportunità di mettere in mostra il loro talento con interpretazioni uniche dei classici del contrabbassista statunitense e di altri brani del repertorio jazzistico. Sul palco saranno accompagnati da: Tommaso Scannapieco, virtuoso del contrabbasso; Aldo Farias, maestro della chitarra jazz; Domenico Napolitano, pianista dalle sfumature brillanti; Gianluca Brugnano, batterista dalle percussioni incisive.
Domani, mercoledì 15 maggio, alle ore 17, presso la sala blu del Museo Irpino, si terrà la conferenza stampa di presentazione del progetto “Carlo Gesualdo. La musica, la passione, il dolore”. Il Conservatorio «Cimarosa» partecipa al progetto come partner insieme al Teatro San Carlo Napoli, con le sue officine musicali, la fondazione Carlo Gesualdo e l’associazione cinematografica Zia Lidia Social Club Avellino.
«È un’occasione importante – ha detto il direttore Maria Gabriella Della Sala – che consente di fare rete e di condividere il nostro impegno per la valorizzazione e la diffusione del repertorio della musica antica con particolare attenzione per la musica di Carlo Gesualdo, noto compositore rinascimentale del nostro territorio».

continua su Avellino Zon FenImprese Avellino presente al CNEL all’incontro: “Associazioni datoriali e sindacati dei dipendenti: le sinergie per il futuro delle pmi nel mondo del lavoro”

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
Marika Cifiello
Marika Cifiellohttp://www.avellinozon.it
Sono Marika Cifiello nata ad Avellino. Giornalista pubblicista, attualmente Caporedattrice per la testata online Avellino Zon e collaboro a richiesta con altre testate presenti sul territorio. Da sempre interessata alla lettura e alla psicologia, sempre attiva ed impegnata nel sociale, volontaria negli anni in varie associazioni, Fare Verde per l'ambiente, Centro Autismo dove seguivo dei ragazzi della provincia avellinese. La passione per il giornalismo d'inchiesta mi ha spinto verso le prime esperienze in una emittente televisiva locale, poi in varie testate giornalistiche locali. Istintivamente attratta dalle notizie di stretta attualità, coniugo la capacità di reperire notizie in prima persona ad una naturale predisposizione e sensibilità che, negli anni, mi ha permesso di vivere attivamente alcuni dei fatti più eclatanti rimasti impressi nel territorio irpino.
Altre Notizie
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Ultimi Articoli