sabato 15 Giugno 2024
Google search engine
HomeAttualitàGiornata Europea dei Parchi, 25 e 26 maggio: Un weekend all’insegna della...

Giornata Europea dei Parchi, 25 e 26 maggio: Un weekend all’insegna della Natura nel Parco Nazionale del Vesuvio

Entra nel Canale Whatsapp di Avellinozon

Clicca qui per essere sempre aggiornato

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

24 maggio 2024 – Giornata Europea dei Parchi
25 e 26 maggio: Un weekend all’insegna della Natura nel Parco Nazionale del Vesuvio
Ancora tre giorni di visite guidate al Gran Cono, gratuite per i residenti dei Comuni del Parco, e sui sentieri presidiati dalle guide del Parco.

Oggi, 24 maggio, si celebra la Giornata Europea dei Parchi, in ricordo dell’istituzione dei primi nove parchi nazionali in Svezia nel 1909. Per questa ricorrenza, le aree protette europee aderenti a Europarc Federation, tra cui l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, organizzano attività per far conoscere la bellezza e la biodiversità di questi importanti ecosistemi.

Anche quest’anno, per tutta la settimana dal 18 al 26 maggio 2024, è stato possibile visitare gratuitamente il Cratere del Vesuvio per i residenti nei 13 Comuni del Parco Nazionale del Vesuvio (Boscoreale, Boscotrecase, Ercolano, Massa di Somma, Ottaviano, S. Giuseppe Vesuviano, S. Sebastiano al Vesuvio, S. Anastasia, Somma Vesuviana, Pollena Trocchia, Terzigno, Torre del Greco e Trecase).
Ricordiamo che per accedere al Cratere sarà necessario prenotare (acquisto biglietto gratuito) sul portale online dell’Ente Parco [https://www.parconazionaledelvesuvio.it/visita-il-parco/i-sentieri-del-vesuvio/il-gran-cono/] ed esibire all’ingresso, oltre al biglietto, un documento di identità che comprovi la residenza in uno dei comuni sopra elencati.
Per ulteriori informazioni, contattare il numero +39 081 2395653.

Di seguito i sentieri dove saranno presenti le Guide del Parco Nazionale del Vesuvio dal 24 al 26 maggio 2024:

  • Sentiero n°1 “La Valle dell’Inferno”: Ottaviano ed Ercolano. Le guide accoglieranno i visitatori a Ottaviano.
    [https://www.parconazionaledelvesuvio.it/visita-il-parco/i-sentieri-del-vesuvio/la-valle-dell-inferno/]
  • Sentiero n°4 “Attraverso la Riserva Tirone”: Ercolano
    [https://www.parconazionaledelvesuvio.it/visita-il-parco/i-sentieri-del-vesuvio/attraverso-la-riserva-tirone/]
  • Sentiero n°7 “Il Vallone della Profica”: San Giuseppe Vesuviano
    [https://www.parconazionaledelvesuvio.it/visita-il-parco/i-sentieri-del-vesuvio/il-vallone-della-profica/]
  • Sentiero n°9 “Il Fiume di Lava”: Ercolano
    [https://www.parconazionaledelvesuvio.it/visita-il-parco/i-sentieri-del-vesuvio/il-fiume-di-lava/]

Ricordiamo inoltre che per il Sentiero n°6 “La Strada Matrone” (Trecase e Boscotrecase) restano

invariate le modalità di fruizione previste nell’apposito protocollo.

[https://www.parconazionaledelvesuvio.it/visita-il-parco/i-sentieri-del-vesuvio/la-strada-matrone/]

L’orario per le visite è dalle ore 9:00 alle ore 16:00 e l’accesso ai sentieri è libero e non necessita di prenotazione.

“In questa prima parte della Settimana Europea dei Parchi – spiega il Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, Avv. Raffaele De Luca – molti residenti dei 13 comuni del Parco Nazionale del Vesuvio hanno visitato gratuitamente il Cratere del Vesuvio e il Parco. Questo – continua il Presidente – rafforza la nostra convinzione – che per far amare e rispettare il proprio territorio, i cittadini devono essere invogliati a conoscerlo e viverlo. Restano ancora tre giorni, il weekend, per vivere il Parco del Vesuvio e le sue innumerevoli suggestioni. Auguriamo a tutti buone passeggiate.”


continua su Avellino Zon Avellino, sabato 25 maggio, la segretaria nazionale Schlein ad Avellino a sostegno di Gengaro

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
Marika Cifiello
Marika Cifiellohttp://www.avellinozon.it
Sono Marika Cifiello nata ad Avellino. Giornalista pubblicista, attualmente Caporedattrice per la testata online Avellino Zon e collaboro a richiesta con altre testate presenti sul territorio. Da sempre interessata alla lettura e alla psicologia, sempre attiva ed impegnata nel sociale, volontaria negli anni in varie associazioni, Fare Verde per l'ambiente, Centro Autismo dove seguivo dei ragazzi della provincia avellinese. La passione per il giornalismo d'inchiesta mi ha spinto verso le prime esperienze in una emittente televisiva locale, poi in varie testate giornalistiche locali. Istintivamente attratta dalle notizie di stretta attualità, coniugo la capacità di reperire notizie in prima persona ad una naturale predisposizione e sensibilità che, negli anni, mi ha permesso di vivere attivamente alcuni dei fatti più eclatanti rimasti impressi nel territorio irpino.
Altre Notizie
- Advertisment -
Google search engine
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Ultimi Articoli