lunedì 20 Maggio 2024
spot_img
HomeAttualitàMonteforte, l'Ic Aurigemma vola in Europa con l'Erasmus+

Monteforte, l’Ic Aurigemma vola in Europa con l’Erasmus+

Entra nel Canale Whatsapp di Avellinozon

Clicca qui per essere sempre aggiornato

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

L’Istituto Comprensivo Salvatore Aurigemma di Monteforte Irpino, guidato dalla brillante e innovativa Dirigente, professoressa Filomena Colella, si pregia di aver ricevuto l’accreditamento ERASMUS+ 2021/2027 relativo alla call KA120, presentata lo scorso 19 ottobre. La Dirigente Scolastica, fin da subito, ha motivato e valorizzato i docenti e ha puntato sull’aggiornamento e sulla formazione continua ed, in linea col programma Erasmus+, ha posto un forte accento sull’inclusione sociale, la transizione verde e digitale e la promozione della partecipazione dei giovani alla vita democratica. Infatti, tra gli obiettivi strategici dell’I.C., si è puntato, immediatamente ad ampliare la dimensione europea dell’apprendimento, con l’adozione di una strategia che ha al centro una vision internazionale delle proprie azioni didattico-formative. Il Piano strategico dell’IC Aurigemma, inoltre, ha messo in campo un insieme di misure ed azioni volte a rendere i curricola più internazionali e a formare il personale della scuola e gli studenti alle esigenze di una società globalizzata.
L’Istituto, anche grazie al recente accreditamento Erasmus+, si impegna ad una incisiva costruzione dello spazio europeo dell’istruzione, per realizzare sistemi di istruzione e formazione più resilienti e inclusivi. Tant’è che la Dirigente, ha dato forti propulsioni verso una didattica basata sulla progettualità, lo scambio e la collaborazione, in un contesto multiculturale e con numerose opportunità di formazione e riconoscimento di livello internazionale. I docenti dell’I. C. sono alle prese con progetti di gemellaggi virtuale attraverso la piattaforma delle scuole europee eTwinning, esperienze motivanti e buone pratiche che si stanno diffondendo nella didattica quotidiana. Nei prossimi mesi, e per le prossime tre annualità, si metteranno in campo i progetti di job shadowing di staff e di short mobility, che impegneranno i ragazzi della scuola secondaria di primo grado. Ciò avrà ricadute positive con cambiamenti paradigmatici sull’intera comunità scolastica nell’ottica di un forte ampliamento dello spazio europeo dell’istruzione. Gli alunni avranno la possibilità di conoscere meglio l’Europa, e formandosi anche al di fuori del contesto italiano, potranno acquisire una maggiore capacità di competere nel mercato del lavoro sempre più internazionalizzato, oltre che arricchirsi culturalmente attraverso il dialogo tra persone di culture e lingue diverse.
Anche la Dirigente Scolastica è entusiasta di partecipare alla mobilità, al fine di condividere buone pratiche ed aprirsi a modalità di lavoro innovative, caratterizzanti i diversi sistemi scolastici europei. La D.S. è particolarmente sensibile a queste modalità, tanto che personalmente è stata cofondatrice di Crubles, una Startup innovativa a vocazione sociale, relativa alla mobilità scolastica sostenibile, vincitrice del primo premio, all’edizione SMAU di Napoli del 2015, nell’ambito del programma di animazione e orientamento “Creative Clusters – categoria Smart Cities”, promosso dalla Regione Campania.
La Dirigente è fermamente convinta che l’organizzazione e la gestione innovativa del contesto scolastico, consentano di avvicinare alla scuola le giovani generazioni, evitando il rischio della dispersione e conducendole al successo formativo. Questi progetti di taglio internazionale daranno agli alunni la possibilità di affrancarsi dal proprio contesto socio-economico di origine, li metteranno in grado di scegliere più liberamente e in modo più consapevole il proprio percorso lavorativo e di vita.
La Dirigente, i ragazzi e i docenti sono emozionatissimi e non vedono l’ora di vivere queste opportunità e di poter partecipare all’elaborazione di progetti innovativi riguardanti la sostenibilità ambientale e la cittadinanza attiva, attraverso processi di apprendimento centrati sullo studente, anche nell’ottica del potenziamento delle competenze digitali e di comunicazione in lingua inglese in prospettiva CLIL. Tutta la comunità scolastica è in fermento e attende con gioia di poter intraprendere le esperienze di mobilità che li condurranno ad allargare i propri orizzonti geografici, mentali e culturali.

continua su Avellino Zon CAMBIO AL VERTICE DELLA QUESTURA DI AVELLINO – IL DIRIGENTE SUPERIORE DELLA POLIZIA DI STATO DOTT. PASQUALE PICONE NUOVO QUESTORE

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
Marika Cifiello
Marika Cifiellohttp://www.avellinozon.it
Sono Marika Cifiello nata ad Avellino. Giornalista pubblicista, attualmente Caporedattrice per la testata online Avellino Zon e collaboro a richiesta con altre testate presenti sul territorio. Da sempre interessata alla lettura e alla psicologia, sempre attiva ed impegnata nel sociale, volontaria negli anni in varie associazioni, Fare Verde per l'ambiente, Centro Autismo dove seguivo dei ragazzi della provincia avellinese. La passione per il giornalismo d'inchiesta mi ha spinto verso le prime esperienze in una emittente televisiva locale, poi in varie testate giornalistiche locali. Istintivamente attratta dalle notizie di stretta attualità, coniugo la capacità di reperire notizie in prima persona ad una naturale predisposizione e sensibilità che, negli anni, mi ha permesso di vivere attivamente alcuni dei fatti più eclatanti rimasti impressi nel territorio irpino.
Altre Notizie
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Ultimi Articoli