sabato 15 Giugno 2024
Google search engine
HomeCronacaSperone: Impiegato alle Poste paga pensioni con banconote false

Sperone: Impiegato alle Poste paga pensioni con banconote false

Entra nel Canale Whatsapp di Avellinozon

Clicca qui per essere sempre aggiornato

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Sperone – I Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misura coercitiva e di sequestro preventivo emessa nei confronti di un 29enne di Lauro, impiegato dell’ufficio postale di Sperone, ritenuto gravemente indiziato -allo stato delle indagini-, dei reati di “Spendita e introduzione nello Stato, senza concerto, di monete falsificate”, “truffa”, “peculato” e “riciclaggio”.
Tale provvedimento è stato disposto dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Avellino, su richiesta di questa Procura della Repubblica che ha coordinato le indagini condotte dai Carabinieri della Stazione di Avella.
L’indagine prende spunto dalla denuncia sporta dalle 18 vittime che, quali clienti dell’ufficio postale, ricevevano dall’indagato complessivamente 209 banconote false, per la somma complessiva di 10.450 euro.
Tutte le banconote false, consegnate ai Carabinieri in fase di denuncia, sono state sottoposte a sequestro.
Dalle dichiarazioni rese dalle parti offese emerge il medesimo modus operandi attuato dall’indagato tra fine aprile e inizio maggio 2024, il quale, a seguito della richiesta di prelievo della pensione o di somme dal conto corrente o del corrispettivo di buoni fruttiferi, consegnava alcune banconote che le ignare vittime constatavano essere false in occasione di compere in esercizi commerciali.
Nel corso delle indagini i Carabinieri hanno acquisito da Poste Italiane gli estremi di ogni singola operazione denunciata, con l’indicazione dell’operatore che aveva compiuto le stesse.
Dall’analisi tecnica effettuata dalla Sezione Operativa del Comando Carabinieri Antifalsificazione Monetaria di Napoli è risultata che la produzione delle suddette banconote è attribuibile a un gruppo criminale partenopeo, organizzato nel settore della contraffazione.
La condotta tenuta dall’indagato -secondo quanto emerso allo stato delle indagini- ha tratto in inganno non solo le vittime ma anche Poste Italiane, in quanto, appropriandosi del denaro di cassa, consegnava alle parti offese le banconote false, nella verosimile consapevolezza che alla fine della giornata lavorativa le banconote rimanenti ad ogni operatore vengono regolarmente conteggiate e verificate.
L’esecuzione della misura cautelare reale del sequestro preventivo è stata effettuata in collaborazione con il Nucleo Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Avellino.

continua su Avellino Zon Trasporto pubblico locale: AIR Campania si aggiudica i lotti di Avellino, Benevento e Caserta per i prossimi 10 anni

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
Marika Cifiello
Marika Cifiellohttp://www.avellinozon.it
Sono Marika Cifiello nata ad Avellino. Giornalista pubblicista, attualmente Caporedattrice per la testata online Avellino Zon e collaboro a richiesta con altre testate presenti sul territorio. Da sempre interessata alla lettura e alla psicologia, sempre attiva ed impegnata nel sociale, volontaria negli anni in varie associazioni, Fare Verde per l'ambiente, Centro Autismo dove seguivo dei ragazzi della provincia avellinese. La passione per il giornalismo d'inchiesta mi ha spinto verso le prime esperienze in una emittente televisiva locale, poi in varie testate giornalistiche locali. Istintivamente attratta dalle notizie di stretta attualità, coniugo la capacità di reperire notizie in prima persona ad una naturale predisposizione e sensibilità che, negli anni, mi ha permesso di vivere attivamente alcuni dei fatti più eclatanti rimasti impressi nel territorio irpino.
Altre Notizie
- Advertisment -
Google search engine
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Ultimi Articoli