mercoledì 17 Luglio 2024
Google search engine
HomeAttualitàBigMama contro odio, bullismo e body shaming da Sanremo al Palazzo di...

BigMama contro odio, bullismo e body shaming da Sanremo al Palazzo di vetro dell’ Onu

La musica può essere definita un linguaggio universale, una sorta di colla che unisce socialmente e che diviene portavoce di messaggi per il mondo.

- Advertisment -spot_img

Entra nel Canale Whatsapp di Avellinozon

Clicca qui per essere sempre aggiornato

- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

La cantante di “La rabbia non ti basta” dopo l’esperienza all’Ariston sarà al Palazzo di Vetro di New York per parlare davanti a 2000 ragazzi

Lo ha fatto al Festival di Sanremo e lo farà anche al Palazzo di Vetro dell’ Onu giovedì 22 febbraio

Big Mama al secolo Marianna Mammone, la 23enne di Avellino che sul palco dell’Ariston ha cantato “La rabbia non ti basta” portando il suo messaggio anti odio e contro ogni forma di violenza, bullismo e bodyshaming, parlerà dei temi che le stanno più a cuore anche nell’Aula dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite di New York.

Parlerà davanti a 2000 ragazzi di età compresa tra i 16 e 17 anni nell’ambito dell’iniziativa ‘Gcmun talks’ dal titolo ‘Le arti per la cittadinanza globale’, voluto da United Network, organizzazione associata al Dipartimento di Global Communications delle Nazioni Unite.

continua su Avellino Zon CGIL E UIL SCENDONO IN PIAZZA PER DIRE”BASTA MORTI SUL LAVORO”

Sanremo, la Rai annuncia un provvedimento disciplinare per un giornalista: body shaming verso Big Mama

- Advertisment -spot_img
Marika Cifiello
Marika Cifiellohttp://www.avellinozon.it
Sono Marika Cifiello nata ad Avellino. Giornalista pubblicista, attualmente Caporedattrice per la testata online Avellino Zon e collaboro a richiesta con altre testate presenti sul territorio. Da sempre interessata alla lettura e alla psicologia, sempre attiva ed impegnata nel sociale, volontaria negli anni in varie associazioni, Fare Verde per l'ambiente, Centro Autismo dove seguivo dei ragazzi della provincia avellinese. La passione per il giornalismo d'inchiesta mi ha spinto verso le prime esperienze in una emittente televisiva locale, poi in varie testate giornalistiche locali. Istintivamente attratta dalle notizie di stretta attualità, coniugo la capacità di reperire notizie in prima persona ad una naturale predisposizione e sensibilità che, negli anni, mi ha permesso di vivere attivamente alcuni dei fatti più eclatanti rimasti impressi nel territorio irpino.
Altre Notizie
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img
- Advertisment -spot_img

Ultimi Articoli